I Due grandi Sconfitti

Pubblicato: 7 novembre 2008 da cainos in SPORT
Tag:, , ,

Buon giorno a chi mi riferisco con il titolo di questo articolo/riflessione, beh a 2 dei miei favoriti fighters che negli ultimi match si sono ritrovati l’ amaro sapore della Sconfitta in Bocca.
Parlo di Rampage contro Griffin e parlo di Liddel contro Evans.
Tralasciando in parte il primo match che vorrei analizzare nel dettaglio similarmente ai report ma in un secondo momento, dico che sinceramente la Vittoria di Griffin mi ha un po’ Stonato.
Non c’e’ che dire grande campione, grande incassatore e ha inserito un paio di combinazioni che sicuramente hanno giovato in suo favore.
Ma la giuria per me ha sopravvalutato certi effetti e di fatti gli ha consegnato la vittoria.
Personalmente, anche senza tenere conto di come era ridotta la faccia di Griffin a fine incontro, avrei optato per un no contest a fronte del notevole recupero effettuato da Rampage durante il Match, Dunque avrei Reorganizzato la disputa.
Sono convinto che entrambi i Fighters avessero ancora qualcosa da dimostrare l’ un l’ altro, spero solo che ne avranno presto nuovamente occasione.
Primo boccone amaro mandato giu, non cosi’ amaro vista la dinamica del match e la mia simpatia per Griffin, ma sicuramente non un dolce nettare.
Il punto dolente mi arriva con Liddel.
le due domande che mi sorgono sono:
Meritava di perdere? Era degno di essere campione?

La prima risposta e’ NO! Liddel non meritava di perdere, ma se l’e’ cercata.
Liddel rappresenta per me quello che deve essere un vero Fighter, Cattivo, Ignorante, con un pugno di ferro e la voglia di Staccare la testa a Morsi all’ Avversario, niente a che vedere con gente Boriosa come Ortiz o lo stesso Evans sebbene piu’ Moderato.
Liddel era degno, e’ degno, di essere campione?
SI! lo e’ e come, il suo temperamento non lo fa tirare indietro contro nessuno non teme nessuno, affronta chiunque a viso aperto, questo e’ chiaro segno del Campione, ma nell ‘ altra faccia di questa medaglia risiede la sua sconfitta.
Sappiamo che la sua vita fuori dal ring non e’ da sportivo DOC, che anche l’ eta’, 39 anni, non gioca a suo favore, ma e’ stato proprio l’ eccesso nel suo modo di combattere e la sua tempra a portarlo alla sconfitta e dunque a essere ingiustificabile.
Se da una Parte Evans e’ stato fin troppo Evasivo, con il suo continuo,
muovo schivo schivo finto finto, jabbo jabbo schivo finto ecc ecc,
Liddell ha fatto sempre il suo gioco contro i consigli che gli davano dal suo angolo.
Gli e’ andato constantemente in Bocca mentre dall’ angolo gli dicevano di aspettare Evans, il tutto con la Guardia sempre spaventosamente bassa.
Non stiamo parlando di una tattica per invitare Evans a colpire lasciandosi scoperti e rispondere forte di rimessa, una sorta di abbocco insomma, stiamo parlando di un atteggiamento di spavalderia che se da una parte dimostra di non temere l’ avversario dall’ altra denota una strafottenza, e a questo punto direi leggerezza imperdonabile.
Leggerezza che di fatto lo ha portato a prendersi quel Treno per Yuma e tornare a casa.
Già si parla di un ritiro, di una carriera finita. Liddel non vuole ritirarsi e sebbene abbia 39 anni puo’ ancora calcare quel Pamir che gli e’ dovuto, ma deve ridimensionare il suo modo di porsi sia nel ring che fuori.

Da Cainos e’ tutto I Lie I Cheat I Steal

commenti
  1. 3my78 ha detto:

    Probabilmente se Liddel non foose così sregolato e “mattacchione” fuori dal ring non sarebbe il vero Liddel e forse il titolo mondiale l’avrebbe visto solo col binocolo.

  2. cainos ha detto:

    su questo hai ragione, pero’ ho notato na maggiore strafotenza rispetto a prima, per esempio mi sono rivisto l’ incontro di UFC71 contro Rampage Jackson, molto similare per termini.
    anche in quel caso Liddel era campione del mondo, e anche in quel caso ha perso per un montante micidiale alla mascella.
    sebbene tenesse il suo tipico stile di combattimento la guardia era decisamente piu’ serrata!
    Liddel rimane comunque una leggenda di questo sport, per quanto e’ riuscito e riesce tutt’ ora a dare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...