Posts contrassegnato dai tag ‘documentari’

Conferenza del prof. Emilio Del Giudice, Fisico, ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dell’International Institute of Biophysics di Neuss (Germania).
Roma, Camera dei Deputati, 28 febbraio 2008.
Tema: la ricerca scientifica sulle nuove armi, l’effetto Bridgman e la Fusione fredda.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Documentario importante assolutamente da vedere di Al Jazeera su Vittorio Arrigoni, l’attivista italiano recentemente scomparso in Palestina. Il documentario è interemante narrato da Arrigoni in italiano, sottotitolato in inglese.

Altri documentari consigliati dai Silenti.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Un documentario importante sulla crisi Greca e su quelle che ci aspettano…

(quando inizia il video click CC in alto a destra per i SOTTOTITOLI IT)

Un documentario toccante sui recenti eventi accaduti nelle piú importanti piazze spagnole.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Un documentario di Saul Bass del 1968 sul bisogno di creare che é in ogni uomo. Una riflessione intelligente, profonda, a volte ironica sul perché sentiamo questo irrefrenabile impulso. Anche se é in lingua originale, non dovrebbe essere troppo difficile seguirlo.

Altri documentari consigliati dai Silenti

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!

L’avevamo annunciato un mese fa. Eccolo finalmente, il terzo capitolo di Peter Joseph, appena messo in rete. Per attivare i sottotitoli in italiano, guardatelo su youtube.

Potete anche guardarlo interamente a questo link.

Altri documentari consigliati dai Silenti

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!

THE WAR YOU DON’T SEE

Pubblicato: 19 dicembre 2010 da Willoworld in CINEMA, GUERRA, POLITICA, STRAGI
Tag:, , ,

L’ultimo film di John Pilger, giornalista, documentarista e reporter di guerra australiano, ci mostra la guerra che i nostri media ci hanno nascosto. Un documento importante che ci racconta di come da un secolo la macchina della propaganda americana lavora a pieno regime per manipolare il consenso delle masse. Con la solita serietà e pacatezza di sempre, Pilger smaschera ancora una volta le ipocrisie del nostro occidente.

Ecco alcuni link per vederlo in streaming: 12 –  3456

Altri documentari consigliati dai Silenti

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!

ZEITGEIST MOVING FORWARD

Pubblicato: 8 dicembre 2010 da Willoworld in CINEMA, PENSIERO
Tag:,

È prevista per il 15 di gennaio prossimo l’uscita del terzo capitolo di Zeitgeist, il documentario di Peter Joseph che in rete è diventato un vero e proprio cult. I Silenti si erano occupati prontamente dei due precedenti film, presentandoli su queste pagine appena uscirono, e faranno altrettanto con questo.

Personalmente sono molto curioso di questo nuovo lavoro. I precedeni Zeitgeist e Zeitgeist Addendum mi hanno ispirato notevolmente, perciò vorrei cogliere l’occasione per riproporli a coloro che ancora non li hanno potuti vedere. Presi con le giuste misure, possono entrambi aiutare lo spettatore a costruire una personale visione del mondo.

ZEITGEIST

ZEITGEIST ADDENDUM

TRAILER DI ZEITGEIST MOVING FORWARD

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!

120 ANNI DI HPL

Pubblicato: 23 agosto 2010 da Willoworld in CINEMA, FANTASY, LIBRI, NARRATIVA, PERSONAGGI
Tag:, , , ,

Venerdì scorso è stato il 120esimo anniversario della nascita di HP Lovercraft, un grande della narrativa horror e fantasy. Per l’occasione mi sono visto un bel documentario uscito un paio di anni (Lovecraft – Fear of the unknown), al quale hanno partecipato anche i registi John Carpenter e Gullielmo Del Toro. Un ritratto molto umano del genio di Providence, in cui non si nascondono alcuni tratti del suo carattere decisamente poco nobili, come ad esempio la sua dichiarata xenofobia.

Il film è in inglese e visionabile in streaming a questo link.

Tanti auguri, genio del male!!

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Like This!

DUE DOCUMETARI IN UNA SERA

Pubblicato: 15 maggio 2010 da Willoworld in CINEMA
Tag:, , , ,

Ierisera i sono visto un paio di documentari on-line. Il primo, Stoned in Suburbia, è un allegra riflessione su come l’uso della marjuana nel Regno Unito sia praticamente raddoppiato negli ultimi dieci anni e di come siano molti gli over 60 a fare uso di questa pianta considerata ancora illegale. L’altro documentario, quello riportato qui sopra, si occupa di “snuff movies” ed ha un taglio  decisamente più commerciale. Ci viene fatto credere che queste morbose pellicole possano essere semplicemente un mito, ma la realtà è sicuramente un’altra. Afferarmare che ad oggi non è mai stato accertato un documento attendibile in merito agli snuff è come liquidare con una semplice alzata di spalle le migliaia di avvistamenti UFO mai stati spiegati.

Il documentario rimane comunque interessante fino a tre quarti. Si parla della nascita del mito dello “snuff” con un particolare omaggio al Cannibal Holocaust di Diodati, di cui avevamo parlato anche in un altro articolo.

Purtroppo i due documentari sono in inglese e non sottotitolati…

Vedi gli altri documentari consigliati dai Silenti

AMERICA: FREEDOM TO FASCISM

Pubblicato: 25 gennaio 2010 da Willoworld in CINEMA, POLITICA
Tag:, , , , ,

Un documentario del 2007 che annuncia profeticamente la crisi e fa il punto della situazione americana nell’era pre-Obama, una nazione sull’orlo del totalitarismo. Viene da chiedersi, quanto e’ cambiato in tre anni? Praticamente nulla… anzi. L’abbronzato leader dalle tante promesse ha portato a termine la sua missione, che era quella di acquietare gli animi degli americani, che dopo i due mandati di Bush non ne potevano piu’. All’indomani della crisi il governo americano ha ridato fiducia alla Federal Reserve, permettendo alle banche di continuare a fare i loro comodi, dietro le quinte del teatrino allestisto dai politici, che cambiano solo per non farci annoiare.

Vedi gli altri documentari consigliati dai Silenti

CANCRO: LE CURE PROIBITE

Pubblicato: 7 gennaio 2010 da Willoworld in CINEMA, SALUTE, SCIENZA
Tag:, , ,

Per quanto riguarda l’informazione in rete siamo entrati in una fase in cui diamo per scontata l’inattendibilità di qualsiasi notizia “non ufficiale”, guardiamo sempre più spesso alle firme degli articoli e non al contenuto, tendiamo a fare di tutta l’erba un fascio e ci ritroviamo sempre più spesso a gettare la spugna e ad ammettere che la verità è irraggiungibile. Questo almeno succede a quella parte di utenti che non pende totalmente dalle bocche dei Guru della controinformazione.

Questo è esattamente quello che alcuni personaggi vogliono. Chi sono questi personaggi? Ancora con questi complottismi, qualcuno dirà… Si accusano infatti i giornalisti improvvisati della rete di voler vedere l’uomo nero (il man in black) da tutte le parti. Cospirazioni, governi ombra e lucertoloni alieni, un melting pot da brividi… Eppure esistono esempi lampanti di persone capaci di tutto che rivestano importantissime posizioni, basta pensare all’apparentemente innocuo Emilio Fede, che quotidianamente lava il cervello ad oltre un milione di italiani.

Come non credere che esistano persone con delle visioni distorte di come la vita debba essere vissuta, non in armonia con gli altri e con il pianeta ma come una corsa sfrenata verso il successo e l’autoglorificazione. Ed è più che naturale che in un sistema come il nostro siano proprio queste persone a rivestire le posizioni più prestigiose.

Chiudo qui questa premessa e vi lascio all’ennesimo lavoro di ricerca di Massimo Mazzucco, un interessantissimo documentaro sulle cure alternative al cancro. Provate a guardarlo evitando di cadere nei soliti pregiudizi.

Vedi gli altri documentari consigliati dai Silenti

In Inventori di malattie, si racconta come lindustria farmaceutica finanziarizzata sia oggi in qualche modo costretta ad ingigantire, spesso con attente strategie di marketing della paura, nuove malattie pur di assicurare un rendimento crescente delle proprie azioni. I danni a carico della collettivita mondiale e della sua salute sono incredibilmente evidenti. In America piu di 5 milioni di bambini vengono trattati con psicofarmaci, semplicemente perche troppo vivaci.

Chi é ancora indeciso sul vaccino per la nuova influenza, a questi link 1 e 2 vi sono molti articoli utili. Altri documentari proposti dai Silenti li trovate a questo link.

Questa la seconda parte del documentario. Per le altre parti segui i link su youtube.

Questo raccontino di Aeribella Lastelle, pseudonimo femminile per il progetto La Giostra di Dante, é venuto fuori all’indomani della visione di questo bel documentario. Guardatelo, é davvero interessante. Qui trovate la seconda parte poi seguite i link su youtube.

LO STRANO CASO DELLA SIGNORINA PARISI
di Aeribella Lastelle

La Terra scrive sul mio corpo.
La gente ammira i miei tatuaggi, segni tribali e simboli simmetrici, poi mi chiede chi me li abbia fatti ed io rimango interdetta. Mi piacerebbe dire loro la verità ma non posso perché mi prenderebbero per matta. Allora m’invento qualcosa per non destare sospetti.
L’ultimo di questi, una serie di cerchi concentrici all’interno di un triangolo (anche se secondo me si tratta di una freccia), me lo sono fatto in Portogallo la scorsa estate. È questo quello che ho raccontato in giro e i miei amici l’hanno bevuta. Se invece sapessero la verità, probabilmente smetterebbero di chiamarmi e mi consiglierebbero un buon dottore. Ma io non ho bisogno di dottori, sto benissimo. Anzi, non mi sono mai sentita meglio.
Ammetto che all’inizio la faccenda mi disturbava alquanto. Svegliarmi sudata nel mio letto dopo strani incubi che non riuscivo mai a ricordare, e poi guardarmi il corpo allo specchio per scoprire se il sogno aveva lasciato il segno, come succedeva quasi sempre. Sono due anni che va avanti questa storia, esattamente dal giorno in cui mi persi nel bosco. Proprio come Pollicino, dannazione… Che scema! Gettai nel cestino dei ricordi tre anni di relazione, sbattendo la porta in faccia a Nicco dagli occhi verdi, gran bell’affare! Ubriaco alla festa di ognissanti si era buttato sulla sua ex e poi era venuto con la coda tra le gambe a chiedermi scusa. Il minimo che si meritava era che lo mandassi al diavolo, ed è quello che feci. Schiumante di rabbia incominciai a girare a vuoto col motorino, per le strade di una periferia che non conoscevo. Poi mi lasciai alle spalle anche le case e mi ritrovai sulle colline. Sentii la marmitta scoppiettare e solo in quel momento mi resi conto che ero rimasta senza benzina. Che stupida… Lasciai il motorino sul bordo della statale e provai a tornare indietro a piedi, ma la strada saliva ripidamente e le luci della città erano sulla mia destra, oltre gli alberi. Così lasciai la strada con l’intenzione di tagliare per il bosco. E feci la fine di Pollicino… Il buio mi sorprese che ero ancora tra la vegetazione. Non vedevo più niente, né strade né luci, solo alberi, rami ed arbusti. Nonostante tutto provai una strana sensazione di quiete. Mi sedetti su un letto di foglie secche per riprendere fiato ed invece mi addormentai. Fu la prima volta che sognai quelle cose che non riesco mai a ricordare. Quando mi svegliai era giorno e mi rimisi subito in cammino. Non potevo credere di aver passato la notte nel bosco, da sola. Era tutto molto strano. Era come se mi fossi appena appisolata, anche se mi sentivo fresca e riposata, e non come se avessi appena passato la notte sulla terra umida di un bosco alla fine di ottobre.
Quando tornai a casa mi buttai sotto la doccia e lo vidi, poco sopra la caviglia destra. Era il primo messaggio della Madre sul mio corpo, una farfalla stilizzata, poco più grande di un’unghia. Da quel giorno è successo altre ventitre volte. Il mio corpo è il foglio bianco della mia signora, che piange per le pene inflittele dai suoi figli. Ella ci parla in molti modi, ma noi continuiamo ad ignorarla.
Per due anni mi sono chiesta perché io. Perché la Madre ha scelto di parlare specificatamente a me. Ancora non conosco la risposta, ma so che il giorno in cui riuscirò ad afferrare il senso dei miei sogni, sarò in grado finalmente di leggere i simboli di cui il mio corpo è ormai disseminato.
E fino a quel giorno sarà un onore per me essere la carta da lettere della mia signora.

Questa nota è stata ritrovata nel diario della signorina Parisi, il giorno dopo il tragico attentato in cui hanno perso la vita alcuni dei personaggi più influenti del panorama economico ed industriale del paese. La signorina Parisi ricopriva da circa un anno la funzione di “personal assistent” per l’ingegner Damiani, noto imprenditore anche lui vittima dell’esplosione di venerdì scorso. Gli inquirenti presumono che la ragazza abbia agito da sola e che il suo gesto sia stato il risultato di una lunga e convulsa escalation di stati mentali deviati. Qualcuno invece sospetta che la storia dei tatuaggi possa aver a che fare con altri strani fenomeni che si stanno ripetendo negli ultimi tempi, come i sempre più numerosi casi inspiegabili di cerchi di grano nel nord Europa. Purtroppo l’esplosivo indossato dalla Parisi ha completamente divelto il suo corpo e non è stato possibile accertare la presenza di questi peculiari tatuaggi, anche se i conoscenti della ragazza dichiarano di averli visti in più occasioni.
Ci si chiede a questo punto, nel caso la favola della Parisi contenesse un minimo di verità, a quante altre persone la Terra sta parlando in questo momento, e quante altre bombe ad orologeria sono pronte a saltare in aria?

LA GIOSTRA DI DANTE