Posts contrassegnato dai tag ‘ipocrisia’

manifesto-razzismo-italianoSecondo il rapporto 2008 dell’ agenzia europea per i diritti fondamentali l’Italia si classifica all’ultimo posto con 144 episodi di intolleranza razziale. Sì sì all’ ULTIMO POSTO!

Questi dati fanno riferimento all’anno 2006. Non 30 anni fa, ma 2 anni fa. Cmq per snocciolare qualche altro dato… La fa da padrone la Gran Bretagna con 60.407 casi di intolleranza. La Germania con 18.132, il Belgio con 1.135, la Francia con 923… Intanto io sorrido!
Sì sorrido. Perché in un passato molto recente ho sentito montare casi e casistiche preoccupanti. Tg allarmati, speciali tv, giornali sinistrini urlanti e sbraitanti, blog in ebollizione… Vedevo solo articolo sul razzismo!!! Cazzo gli italiani sono tutti razzisti!!! Cazzate, come dicevo, come temevo. Magra consolazione…

Ora mi domando; quante intolleranze ci sono state da parte degli “stranieri” ai nostri danni? Secondo me molte di più di 144… Allora come facevano i vari “disinformini” quando cavalcavano la paura e le ignoranze degli italiani gridando “l’Italia è razzista” ora posso prendere la mia rivincita e dire che gli stranieri sono tutti dei delinquenti? Posso farlo? Sì??? No, non lo faccio perché sarebbe un insulto alla mia intellegenza… Ma riflettete bene, anche voi che avete rotto i coglioni con i tanti articoli nei blog… Non vi sentite un po’ presi per il culo? Un po’ fuori posto… Non pensate che dovreste chiedere scusa per tutto il fango tirato “all’Italia razzista”? Spero di sì.

Vi lascio, sempre sorridendo, il primo articolo che feci sul razzismo in Italia… Clicca e sorridi anche tu.
Saluti

gronoredellutri1Questo signore, che all’anagrafe si chiama Marcello Dell’Utri, parla!

In un paese normale non solo non siederebbe alla poltrona di una carica istituzionale tanto importante e prestigiosa, ma non gli sarebbe permessa neanche la libera circolazione perché chi è condannato per mafia dovrebbe stare in altro loco (carcere???).
E invece siamo in Italia e qui più sporco sei e più in alto stai. Per rendersene conto basta guardare il Presidente del Consiglio!
Siccome questa gente oltre ad essere impunita è pure faccia di bronzo si può permettere di dire qualunque cosa, con tanto di cassa di risonanza mediatica e senza nessuna preoccupazione, tanto non gli faranno niente, male che vada riceveranno un premio.

E così, non si sa mandato da chi o per bocca di chi, Dell’Utri esterna duramente contro la Rai:

“Io – spiega – penso che qualcosa per forza dovrà cambiare, non so cosa, con la nuova Rai, ma comunque qualcosa cambierà”

Starà alludendo al fatto che la Rai da anni è bloccata dalla cappa partitica e forse bisogna trovare una soluzione per renderla più snella e sdoganata dai giochi politici e di potere? Io sarò maligno ma non penso si riferisca a questo… vero???

Continua:

“Le notizie, certo, bisogna darle, sennò si torna al fascismo, ma c’è modo e modo di comunicarle. Magari con conduttori più gradevoli di adesso”

Ma cosa sta cercando di dire??? Sono in malafede io oppure c’è qualche messaggio trasversale che va letto tra le righe? Signori ho paura a rispondere, ma vedendo quello che è successo negli ultimi anni a me questa pare una minaccia travestita da opinione… Prosegue:

“Io guardo il Tg3 – attacca Dell’Utri – e vedo che ci sono degli anchorman che hanno già una faccia un po’ gotica, un po’ dark. Sicuramente, ce ne sono più in Rai che sugli altri network. Credo che il direttore del telegiornale dovrebbe dimostrare un maggiore esprit de finesse in queste cose. Farle, dirle lo stesso, ma magari con un’altra espressione

A questa esternazione quale significato possiamo attribuirle? Mi viene paura a pensare che certi politici possono usare questo linguaggio mafioso/minaccioso verso aziende che dovrebbero (il condizionale è obbligatorio quando si parla di queste cose…) essere libere e linde!!!

Ma non finisce qui, il Dell’Utri spazia a tutto campo e naturalmente non poteva mancare un attaco alla magistratura (strano eh!). Parlando di Saviano e del suo libro, che denuncia la mafia, trova il modo per dare una stilettata alla categoria:

“C’è e ci sarà finchè esiste la mafia ed è un bene. Credo, tuttavia, che, allo stato attuale, il rapporto tra costi e benefici sia assolutamente sproporzionato, soprattutto quando alcuni procuratori antimafia “fanno politica.”

Della serie: riducete il potere a questa magistratura e soprattutto a quei magistrati che si adoperano realmente contro la mafia! Infatti la chiosa, neanche a dirlo, è contro Caselli:

“È giusto che l’Antimafia faccia il suo lavoro e si impegni. Certamente tra le tante richieste e le tante accuse che ha lanciato e formalizzato, alcune sono finite nel nulla. Antimafia sì, insomma, ma evitando di fare politica”

Continua:

“Non solo l’Antimafia, quanto piuttosto i procuratori di Palermo hanno usato molto e a sproposito lo strumento dell’aggressione politica. Io, onestamente – rivendica il senatore – me ne sento in assoluto una vittima. Non ci sarebbe stata l’accusa nei miei confronti se non ci fosse stata la grande affermazione di Forza Italia in Sicilia nel 1994. Più che intercettazioni, a inchiodarmi sono state dichiarazioni di pentiti suggerite, perché in molte inchieste molti pentiti hanno parlato di me due anni dopo le loro confessioni.”

Ma vi rendete conto quanta demagogia c’è in questa dichiarazione? A me cadono le braccia…
Caselli è stato, dopo Falcone e Borsellino, il quale ha preso il loro posto dopo le stragi, il procuratore di Palermo più efficiente ed efficace che la magistratura abbia riscontrato. Ne è la dimostrazione tutto il veleno che la politica gli ha buttato addosso, da Berlusconi a Dell’Utri per arrivare a Violante. E’ vergognoso quello che dice Dell’Utri ed è per questo che vi invito a leggere “Mani Sporche (1 2 3 4 5 6) di Marco Travaglio così capirete bene chi è stato il carnefice e chi la vittima!

Ma non è finita e a dimostrazione che questo signore non può stare dalla parte della giustizia ci sono queste dichiarazioni che rilascia a favore del mafioso Mangano:

“Malato com’era, sarebbe potuto uscire dal carcere e andare a casa, se avesse detto solo una parola contro di me o contro il presidente Berlusconi. Invece non lo ha fatto. Per me è un eroe, a modo suo.”

Mangano è stato condannato per mafia e per molti crimini fra cui l’omocidio. Era l’amico di Dell’Utri (il luogotenente in Sicilia) nonché lo stalliere di Villa Arcore.

In conclusione; poteva mancare una chiosa a favore della scuola e del Dl Gelmini? No! E infatti…

“Concordo – sostiene Dell’Utri – con quegli internauti che definiscono “figli del fascismo rosso” quegli studenti che impediscono con la forza ad altri di studiare e di frequentare le lezioni, se è vero che, nell’accezione comune, tutto ciò che impedisce qualcosa agli altri è fascista.”

E’ in questi frangenti che mi vergogno di essere italiano. Quando vedo com’è ridotta la nostra penisola da persone che tutto dovrebbero fare meno che avere incarichi pubblici. Specie di quello spessore… e poi qualcuno rivendica un contraddittorio a Travaglio quando va da Fazio (Che tempo che fa)… mentre poi non si dice niente quando vengono dette certe porcate…

Saluti (incazzati).

P.S.- Ho messo molti link nell’articolo, guardateli perché sono veramente interessanti.

FONTE

I Fannulloni!

Pubblicato: 8 ottobre 2008 da 3my78 in POLITICA, RIFLESSIONI
Tag:, , ,

Brunetta è il ministro che ha fatto le norme anti fannulloni.I fannulloni dovrebbero essere quegli impiegati,funzionari e lavoratori statali che invece che lavorare per noi,pagati da noi,si assentano senza giustificazione dal posto di lavoro e questo è possibile proprio perché statali,cioè non controllati.E’ risaputo,non è come nel privato,i cordoni sono molto più lenti.

Tutto ciò sarebbe ottimo,se fosse vero.Non lo so,non ho dati da confrontare con quelli ufficiali,quindi posso prendere,in buona fede,solo quelli passati dal ministero.E questi ci dicono che le norme funzionano.Rispetto agli anni passati ci sono molti meno assenteisti ingiustificati ed è molto più facile cacciare chi,continua a fregarsene del lavoro a discapito degli affaracci suoi.
Tutto è bene,quindi cosa c’è che non va? Beh lo avrete visto dal video…ma i parlamentari sono o non sono statali pagati da noi come i signori sopracitati? A sentire il ministro no! Ma come no!!! Ma cosa hanno di diverso? Perché possono farla franca sotto il naso di tutti e restare impunemente al loro posto?

La difesa di Brunetta è esilarante,se non fosse data da un ministro ci sarebbe da ridere,invece che da piangere.La difesa alla casta…annuncia pure querele.
Secondo lui il 30-33% di assenze sono giustificabili.Ma provate voi a stare nell’arco di 1 anno 115 giorni a casa,poi mi dite quante giustificazioni trovano prima di mandarvi a quel paese…

Anche questa,aimè,è Italia.

Il razzismo è una brutta piaga,per qualunque società. E’ assurdo discriminare un individuo solo per il colore della pelle o etnia,oppure per altre cose,quali i culti religiosi e quant’altro…ma penso che quest’ultima citata rientri in un’altra categoria di razzismo,che cmq possiamo inserire nel discorso.

Voglio stare dalla parte dei più deboli;di tutti coloro che hanno subito un’ingiustizia razziale e poi sistematicamente sono passati al torto…perché oggi è molto difficile scindere la realtà del contesto dalla voglia di giustizialismo (mediatico) che si è creato!


Gli svizzeri sono avanti,lo sappiamo,infatti hanno pensato da tempo a questo problema.Come? Inserendo l’art. 261 bis nel Codice Penale! Un articolo sulla discriminazione razziale,fatto a suo tempo per “accontentare” la parte islamica,che premeva fortemente per una legge del genere.Infatti sono quasi esclusivamente gli “stranieri” ad appellarsi a quell’articolo e questo dimostra in maniera inimpugnabile che la vecchia Europa è un paese razzista!
Casi di giocatori (di colore) di calcio relegati in panchina che hanno sentenziato “mi tengono in panchina perché sono razzisti!” mai pensato invece che sei un brocco???

Casi di lavoratori “stranieri” licenziati dal posto di lavoro…”mi hanno licenziato per razzismo!!!” mai pensato che non facevi un cazzo dalla mattina alla sera e ti hanno sbattuto fuori???
C’è stato pure il caso di un magrebino che ha toccato il culo a una donna svizzera,era accompagnata dal marito e quest’ultimo si è un pochino incazzato…il magrebino si è difeso dicendo che è stato insultato perché diverso (secondo lui se fosse stato un francese,bianco,gli avrebbe dato un mazzo di rose invece che una serie di vaffanculo!) e quindi lo svizzero era razzista!!!Mi sa ha preso pure ragione…grazie al mitico 261 bis!!!
A voi è mai successo di parlare con qualche straniero? A me sì e guarda caso quando la discussione divergeva mi beccavo sempre del razzista. Non la pensi come noi? Perché sei un razzista!!!
Mi è pure capitato di non aver dato una precedenza in un incrocio,lo ammetto ero in sovrappensiero,e di essermi beccato del razzista da un marocchino.Mi poteva dare dell’idiota,del coglione…ma il razzismo che c’entra??? Mah!

La colpa di tutto ciò non è neanche dell’italiano medio,però se fosse più sveglio non sarebbe male,ma bensì della solita stampa che prende di punta dei fatti e per 2 settimane ne parla a spron battuto senza minimamente riflettere sui danni che comportano alla collettività. Vi ricordate i pit bull? Sembrava che l’Italia fosse invasa solo da questi cani,tutti ferocissimi. Oppure le stragi del sabato sera…ora non ne parlano più? E i pirati della strada? Per 2 settimane pareva vivessimo in un mondo fatto di delinquenti al volante…oh avevo paura a uscire di casa eh!!! Ora tutto silenzio…

E lo straniero cattivo? Sembrava che tutti i cittadini extracomunitari fossero dediti alla delinquenza!!! (Però guardando le % nelle carceri un dubbio sovviene,specie vedendo le proporzioni…sono quasi il 50% rispetto agli italiani…e noi siamo quasi 60 milioni:-O).
Quindi un grazie all’informazione che con i suoi metodi molti remunerativi (la notizia fa guadagnare) riesce a cavalcare sempre l’onda…o meglio la guida,a discapito del vero senso del dovere,che dovrebbe far sì che le varie problematiche fossero affrontate diversamente.

Il mio No AL RAZZISMO implica prese di posizioni nette,che elencherò,in parte,per rendere l’idea:

  • Sto con tutti quei poveri immigrati che si sentono rifiutati dalle donne che hanno violentato senza alcun ritegno. Donne razziste!
  • Sto con tutti quei poveri immigrati che non avendo come vivere si dedicano ai furti e rapine;uccidendo,malmenando,violentando e quant’altro tutti quei razzisti che non vogliono aprire i portoni di casa loro per farsi rubare qualche inutile oggetto.Cos’è in fondo,a paragone di un po’ di fratellanza e integrazione.
  • Sto con le prostitute e i loro schiavisti che regalano ore beate agli italiani repressi e…condanno tutti quei razzisti che vogliono toglierle dalle strade solo perché degradano e “ammazzano” gli ambienti su cui “lavorano”.
  • Sto con tutti gli immigrati che spacciano e si vedono contrastati da quei razzisti che cercano di frenare il loro operato.Ricordate…ci vuole integrazione e fratellanza.
  • Sto con i 2 neri che ad AnnoZerO hanno insultato Daniela Santanchè! Perché così hanno dato dimostrazione di civiltà e intelligenza…la Santanchè è razzista lo meritava!!!
  • Sto con tutti gli islamici che pretendono Moschee (poi che in medioriente non facciano costruire Chiese amen,mica vorrete rompergli i coglioni con il cattolicesimo perdio!!!),che sfasciano Madonnine agli angoli delle strade,che pretendono che i presepi e crocifissi vengano aboliti nelle scuole,ospedali e in qualunque esercizio pubblico…e se non lo fate…siete razzisti!!!
  • Sto con tutti quegli stranieri che appena capiscono che non la pensi come loro,per qualunque ragione,contesto,discorso,ti bollano subito come razzista!

Potrei continuare all’infinito questa raccolta di razzismi,ma penso abbiate capito cosa intenda e spero vivamente che anche voi vi allineerete al mio pensiero…no al razzismo!

P.S.- Questo articolo ha un forte input provocatorio…ma fino a un certo punto.

P.P.S.- Per gli astanti che leggeranno: questo articolo è contro il razzismo quindi siete pregati di restare in tema e coloro i quali non la penseranno come il sottoscritto saranno bollati come razzisti e avranno i commenti moderati e/o cancellati.