Posts contrassegnato dai tag ‘udc’

Alla fine sono andate meglio che come avevo preventivato vedendo i sondaggi. Il PDL in parte è stato ridimensionato non riuscendo a toccare lontanamente i risultati che il premier aveva indicato come possibili (51%).

Ha tirato su un 35%; e diciamocelo che il merito è tutto dei tanti mezzi di informazione che controlla. Perché in un Paese normale, dove le informazioni vengono date, un personaggio come Silvio Berlusconi non arriverebbe al 2% dei consensi. Ma siccome non lo siamo (un Paese normale) resto sul pezzo di quello che abbiamo e penso che la debacle la si possa imputare in gran parte a Gianfranco Fini e agli elettori di AN che non si sono più sentiti rappresentati dal PDL e soprattutto da Fini, che in questi ultimi tempi ha ammorbidito in maniera preoccupante certi valori, lo ammetto, nei quali anche io fino a qualche anno fa credevo!

Mentre la Lega nord è salita, grazie agli slogan ben programmati sulla sicurezza. Peccato che le uniche cose concrete che abbia fatto siano state votare le leggi vergogna del premier… Per il resto molte chiacchiere e pochi fatti! Se ne accorgerà prima o poi la gente?

L’UDC non saprei neanche come catalogarlo. Ha preso il 6,5% di voti probabilmente arrivati dagli ex elettori di AN delusi. Personalmente penso che un partito come l’UDC sia completamente inutile nel panorama nazionale. L’unica utilità che ha è quella di raccogliere corrotti e mafiosi che possono portare un po’ di voti alla causa…

Il PD ha retto. In sincerità credevo che si sarebbe eclissato insieme a tutti i disordini che ha in grembo. E’ un partito dalle troppe sfaccettature e correnti e non può rappresentare di certo l’opposizione a Berlusconi. In cuor mio spero trovino un’alleanza con l’UDC… due mondi inutili che si uniscono!

Delle sinistre c’è poco da dire. Si sono presentati in almeno 3 schieramenti diversi e tutti e 3 resteranno fuori dall’Europa. La cosa mi fa molto piacere! Mi spiace solo, un po’, per i radicali.

Infine c’è l’IDV che è andata decisamente bene. Ha quadruplicato i voti rispetto al 2004 e raddoppiato rispetto al 2008. Ora deve solamente portare avanti quelle tematiche promesse e sdoganarsi dall’appellativo di partito “padronale”. L’inizio non è male:

Per concludere non ci resta che aspettare le provinciali (ma non le dovevano abolire?) e le comunali. Non ho molte info in proposito, quindi c’è da aspettare e sperare nell’esito finale degli scrutini.

Saluti


P.S.- QUI potete trovare il consueto Passaparola di Marco Travaglio.

Le candidature Europee

Pubblicato: 13 Mag 2009 da 3my78 in MEDIA, PERSONAGGI, POLITICA
Tag:, , , ,

Dice tutto Travaglio; io voglio solo riportare all’attenzione generale le persone che andremo a votare per queste Europee e per farlo bisogna vedere, capire e conoscere i nomi degli eletti che ci presenteranno… Lo so, dopo aver visto il video, viene da vomitare ed è per questo che bisogna fare scelte oculate.


Io resto convinto che l’IDV di Di Pietro sia una buona scelta per tentare un cambiamento, non fosse altro che ha preparato un video di presentazione per ogni suo candidato e questo dà la possibilità di conoscere e vedere (visibili nel suo blog) meglio le persone che manderemo in Europa.

Voglio concludere con un appunto per Marco Travaglio, che nel video si è dimenticato un candidato dell’IDV… Leoluca Orlando, condannato in via definitiva per diffamazione. Andava detto!

Qui il testo per chi non riesce ad aprire il video.

Saluti

Il caso Internet del Senatore D’alia!
Ma questa è gente che non ha minimamente cognizione di causa di ciò che sta dicendo. Non conosce minimamente il mondo internet e lo tratta, per ignoranza, alla stessa maniera di come si trattavano i comunicati stampa nel ‘48 non rendendosi conto che si sono fatti passi avanti monumentali nella tecnologia.
Il guaio è che oltre all’ignoranza di queste persone, che va ricordato: decidono per tutti noi, probabilmente c’è anche una chiara manovra politica per censurare internet. La Levi e Levi bis, la Cassinelli, le proposte di Maroni per catalogare gli IP, il DDL sul diritto di rettifica, la guerra scellerata di Berlusconi contro youtube e le forti pressioni politiche per far censurare alcuni siti ne sono la riprova.
Per rendersi conto delle cazzate che dice questo senatore basta ascoltarlo e se non fosse serio sarebbe più esilarante della Guzzanti ma il problema è che parla seriamente!!!

P.S.- Sempre per rimanere in tema di meccanismi atti a bloccare internet ed in particolare i blog vi lascio un video sul diritto di rettifica che spiega in maniera dettagliate queste cose:

Il DDL sulle intercettazioni riprova ad imporre ferree limitazioni al mondo dei blog, ignorandone la natura e soprattutto ignorando le possibilità della tecnologia. In particolare, vuole imporre al blogger di garantire il diritto di rettifica entro 48 ore dalla comunicazione che ne fa richiesta. Pena: 13.000€ su per giù. Significherebbe la chiusura dei blog.

Della serie: piove sul bagnato!

P.P.S.- Ore 13.00 Su segnalazione di Renato ho appreso di una nuova iniziativa che porta il nome di Gabriella Carlucci. Leggi
Della serie: piove e ripiove sul bagnato!

|—–|

PASSAPAROLA

Naturalmente non può mancare l’appuntamento con il Passaparola di Marco Travaglio che come ogni settimana tocca tematiche importanti per noi tutti. Questa volta si parlarerà di magistratura e informazione. QUI potete trovare sia il video che il testo, per chi non avesse una connessione a banda larga.

Saluti

thumb_news_1349_imageEluana, come desiderava, se ne è andata e ora, finalmente, potrà riposare in pace. E’ finita quella vergognosa violenza mediatica messa in piedi dai media su richiesta politica. E tutto per preservare gli interessi di poche persone… Indovinate chi!

Il nostro caro premier non poteva lasciarsi sfuggire un’occasione così ghiotta per tramare qualche invenzione contro la magistratura (ma quanta paura ha della legalità?) e così per soverchiare una sentenza definitiva che ha stabilito la volontà di Eluana- si inventa un decreto d’urgenza che sarebbe andato a scardinare i principi della Costituzione. Naturalmente ciò con l’appoggio dell’opposizione: UDC in toto e PD nella parte cattolica.

Il Presidente della Repubblica non ha firmato il decreto bruciandosi future possibilità di contrasto alle malsane idee del nostro premier.
Come sempre Berlusconi casca in piedi. Intanto perché il clamore mediatico di Eluana ha permesso di far sommergere le luci sulla famigerata Riforma della Giustizia che si appresta a fare con l’aiuto dell’opposizione. Oppure per mettersi al riparo dal
processo Mills. Poi ha stabilito una linea guida sondando il terreno per la modifica della Costituzione e infine con una mossa geniale ha messo alle strette il dormiente Presidente della Repubblica…

In queste giornate nere ho trovato anche una piccola notizia che in parte mi ha rallegrato. Parlo della piccola postilla che obbligherà i medici a denunciare gli immigrati extracomunitari che vorranno usufruire di cure sanitarie italiane.
Ho scritto che mi rallegra in parte in quanto ho paura che dopo la denuncia non accadrà assolutamente nulla. Ora non dico di metterli al muro per la fucilazione, che in alcuni casi non sarebbe male, ma almeno di prodigarsi ad allontanare forzatamente questi soggetti sì. Dai voglio essere fiducioso per una volta…

Saluti, a lunedì


P.s.-
Sono stato un pochino assente vero? Oltre alla nascita di Giorgia (cresce proprio bene) ho finalmente acquistato anche l’xbox 360 con 2 titoli fantastici: Call of Duty 4 (che mi ha regalato il mio amico Cainos) e Gears of War 2. Non è mica facile staccarsi da 2 gemme di tale valore…