Posts contrassegnato dai tag ‘vermi’

IL REALITY SHOW DELL’UMANITÁ

Pubblicato: 31 maggio 2009 da nekradamus in GIOCHI, OCCULTISMO, POLITICA, RIFLESSIONI
Tag:, , , ,

É accaduto e non ve ne siete neanche accorti, un po’ come quella vecchia pubblicità della siringa che non fa male. Vi hanno tolto la spina dorsale. Non ce l’avete più. Anzi no, credete di averla, ma in realtà non ce l’avete.

I demonacci luridi si baloccano con le vostre vite. È un gioco triste, perché a un vero demone dovrebbero interessare altre cose; l’equilibrio, l’oscurità, il mistero, il cosmo infinito. Le domande sono molte. Il demone è anche uno studioso, un alchimista, un cercatore del vero. Sapete bene come li chiamo io quei demoni che stanno sulle poltrone del potere, quelli di basso rango per intenderci…

Usano servitori privi di cervello, gaunt della notte e ghouls, che voi chiamate forze dell’ordine, creature abbiette incapaci di provare delle vere emozioni, macchine organiche manipolate con sottili espedienti di persuasione. Soldati, poliziotti, guardie, pedine di un gioco già visto. La vecchia storia si ripete nei secoli. L’uomo alto contro l’uomo basso. Il bianco contro il nero. Il bello contro il brutto. Il forte contro il debole.

Non ci credete? Pensate che stia esagerando? E allora ditemi, perché tra voi e i demonacci c’è sempre di mezzo uno squadrone armato di queste creature? Perché i vostri “rappresentanti” devono circondarsi di ghouls e nascondersi dentro bunkers, invece di accogliervi ed invitarvi a parlare? Perché non potete più fare le domande che volete? Perché venite respinti, maltrattati, cacciati, intimoriti, picchiati, uccisi… Perché non potete riprendere con le vostre telecamere o scattare foto?

Ve lo dico io. Perché avete perso la spina dorsale. Ve l’hanno tolta, un poco alla volta, e così vi siete ritrovati a strisciare pensando di camminare fieri, sulle strade della vostra splendida civiltà. È pur vero che alcuni di voi sono riusciti a conservarla, e combattono con quello che hanno, scalciando, graffiando, urlando il loro desiderio di libertà. Ma voi li osservate inermi, denigrandoli, pensando che siano loro i ghouls, le creature senza anima. Beh, vi sbagliate. Anche qui vi sbagliate…

Anellidi rosicchianti di reality show, continuate ad aggrovigliarvi nelle vostre camere da letto, procreando nuovi vermi. Come bachi da seta venite usati per portare avanti la grande pantomima che i vostri signori chiamano Democrazia. Siete solo eventuali voti, ecco cosa siete.

Io rimarrò ad osservarvi, dalla mia torre che svetta alta oltre le nebbie del vostro mondo. La storia di voi uomini è solo una parentesi dell’eternità che ho davanti, e tra tutti i reality, è sicuramente quello più divertente. Buona vita, come disse qualcuno…

FONTE: Nekradamus.blogspot

Bookmark and Share

IL RISCATTO DEI VERMI

Pubblicato: 7 luglio 2008 da nekradamus in PENSIERO, POLITICA
Tag:, , ,

g8

Vorrei continuare a parlarvi, io demone sul pulpito del vostro mondo in declino, ma ogni volta diventa più difficile. Le mie parole si sgonfiano appena attraversano i vostri occhi. Perdono significato, diventano vuote, inutili… No, non ho motivo di aiutarvi. Ho assistito alla fine di altri mondi, e ormai mi sono convinto che ogni civiltà è destinata a crollare. È una legge fisica. Chi si arrampica in alto, prima o poi deve scendere, o altrimenti cadere.

Manca poco alle grandi guerre. Ma chi voglio prendere in giro!? Le guerre da voi non sono mai finite, e anche in quei rari momenti di pace, avete sempre continuato le vostre danze di violenza e dolore. Uno spettacolo affascinante per degli occhi perversi come i miei. Eppure mi sono stancato di guardarvi…

Osservo i demoni del vostro tempo riunirsi come al solito, complottare in segreto disegni a voi sconosciuti. Pensate che si preoccupino di voi… Ingenui! I loro obbiettivi sono talmente lontani dalla vostra comprensione che se ne scorgeste solo una minima parte vi togliereste la vita. Non offendetevi, ma per loro siete alla stregua dei vermi…

Ma anche i vermi hanno diritto di vivere, ed io l’ho ripetuto spesso ai miei colleghi. Nekradamus è un demone diverso. Potreste chiamarlo “progressista”. Mi viene da ridere… Eppure credo fermamente che l’equilibrio sia l’unica soluzione per portare avanti un universo. Le vostre microrealtà alimentano la macchina che intesse il grande disegno. Piccole, medie e grandi entità cosmiche risentono delle vostre scelte, delle parole che proferite, dei gesti che dispensate. L’amore, una variabile potentissima, la vostra unica arma di difesa. Usatela, così come il verme utilizza il suo corpo ad anelli per strisciare.

Vivete le vostre vite, piccoli uomini. Rigettate l’ombra espandendo luce. Anche un fiammifero può fare la differenza nell’assurda oscurità del cosmo.
Gli otto, insieme ad altre aberranti creature, continueranno i loro giochi di potere. Per loro rimanete dei vermi…
… eppure anche per i vermi arriva il giorno del riscatto. Tre metri sotto terra, al buio. Il banchetto avrà inizio. Abbiate fiducia. Arriverà anche per voi quel giorno…

FONT: Nekradamus